Racconti di luce

Racconti di luce ” Vivere e vedere la montagna: serate di incontri e conferenze “

Prenderanno il via a San Maurizio d’Opaglio, una serie di incontri dedicati alla montagna.
Presso il Teatro degli Scalpellini, in Via Marconi 10, si susseguiranno quattro serate in cui ospiti d’eccellenza racconteranno al pubblico le loro esperienze tra le cime più famose e alte del nostro territorio e non solo.
Il primo appuntamento sarà con Alberto Paleari, scrittore, guida alpina, da sempre affascinato e innamorato della montagna. “Camminare e arrampicare all’ombra del Rosa” sarà il titolo del suo intervento, che si svolgerà venerdì 15 aprile e avrà inizio alle ore 21.15.
La seconda serata, che si svolgerà venerdì 22 aprile sempre alle ore 21.15, vedrà protagonista Nico Valsesia in “La fatica non esiste: l’arte di sognare a perdifiato”. L’ospite, maestro di sci, runner, trailer, ciclista, ideatore e organizzatore di gare, tratterà del tema della fatica e delle tecniche da lui utilizzate per raggiungere grandi obbiettivi. Tra le imprese da lui compiute: from Zero to Aconcagua 7000 (22 ore e 41 minuti, record mondiale), from Genova to Monte Bianco (16 ore e 35 minuti, record mondiale), Race Cross America 4800 km con 51.800 metri di dislivello in un unica tappa (2° classificato 2006 e 3° classificato 2014). Inoltre, è stato il primo uomo al mondo a compiere, in compagnia di Marco Gazzola, la traversata no-stop di corsa del Salar de Uyuni in Bolivia, della durata di 19 ore. Marco Bianchi, sarà invece ospite del terzo appuntamento della rassegna.
Venerdì 6 maggio racconterà al pubblico del rapporto tra la fotografia e l’alpinismo, una professione che si è unita alla passione per la montagna e per le sfide impossibili. Dal 1992, ha infatti compiuto imprese straordinarie, scalando in soli 5 anni, sette dei quattordici Ottomila, tra cui: Manaslu, Broad Peak, Cho Oyu, Shisha Pangma, Dhaulagiri, Everest e K2, senza l’ausilio di ossigeno e portatori d’alta quota. Come fotografo ha realizzato numerosi servizi sulla natura, il mondo animale e la montagna. Oggi si dedica esclusivamente alla fotografia in bianco e nero ai sali d’argento.

” Valsesia, volti d’alpeggio” sarà il titolo dell’ultimo incontro, programmato per venerdì 13 maggio. Ospite della serata sarà Lorenzo Di Nozzi, fotografo di scena, fotografo ufficiale del Palau de la Musica di Barcellona, dell’International Jazz Festival di Barcellona e delle Settimane Musicali di Stresa. Collabora con teatri e manifestazioni spagnole, come il Teatro Victoria, il Barcellona Gospel Festival e il festival PalauJazz. La passione per il Monte Rosa e la Valsesia gli è stata trasmessa dal padre, che lo ha condotto in questi luoghi fin dalla primissima infanzia, insegnandogli ad amarli, a conoscerli e soprattutto, a rispettarli. Inizio intervento ore 21.15.